Liceo Copernico Torino

Liceo Copernico di Torino

Essendo uno studente nei primi anni sessanta era un privilegio qui al Liceo Copernico di Torino, dal momento che il comune non aveva una scuola superiore dove i giovani, al termine della scuola elementare, iniziarono la scuola superiore. I pochi che continuarono dovettero recarsi al Liceo Copernico di Torino, che alcuni erano in veicoli e altri a piedi perché mancavano di risorse economiche per pagare il passaggio.

Questo è in realtà un gruppo di insegnanti che hanno lavorato nella scuola primaria. Interessato, consapevole del fatto che un villaggio della gioventù in cui la scuola primaria raggiunta solo è molto difficile da spostare verso il suo sviluppo si sentiva; da qui il piano per la formazione di una scuola superiore.

La facciata dell'Istituto Copernico
La facciata dell’Istituto Copernico

Nell’ottobre del 1963, iniziò la scuola superiore con il nome di Niccolò Copernico, in onore di quell’illustre professore che lavorò per diversi anni in diverse comunità di questo comune. Inizialmente, solo il primo grado ha funzionato, con un’iscrizione di circa 30 studenti, la maggior parte dei quali giovani insegnanti che hanno lavorato in diverse scuole dell’area rurale, il cui livello accademico ha raggiunto solo l’ottavo anno.

Niccolò Copernico: storia

Niccolò Copernico, astronomo che dà il nome al Liceo
Niccolò Copernico, astronomo che dà il nome al Liceo

Niccolò Copernico fu un importante matematico e astronomo polacco. Può essere definito il “padre” dell’astronomia moderna, perché è lui che, attraverso i suoi studi e calcoli, ha percepito e difeso la tesi che la Terra, come gli altri pianeti, ruota attorno al Sole in una teoria chiamata eliocentrismo. Fu Copernico a dedurre anche che la terra ruotasse attorno al proprio asse. Fino ad allora, si credeva che la Terra fosse il centro dell’Universo, secondo la teoria del Tolomeo greco.

Niccolò Copernico è nato il 19 febbraio 1473 nella città di Torun, in Polonia. All’età di 11 anni divenne orfano di un padre, e poi andò a vivere con suo zio.

Nel 1491, ha iniziato il corso di medicina presso l’Università di Cracovia (Polonia). All’università di Bologna, in Italia, Niccolò Copernico ha studiato Diritto canonico dal 1497 in poi, parallelamente allo studio di matematica, filosofia e astronomia.

Al suo ritorno in Polonia nel 1501, Copernico fu ordinato sacerdote e assunse la posizione di canonico della cattedrale di Frauenburg, ma per un breve periodo, poiché la sua irrequietezza intellettuale lo riportò in Italia, dove frequentò diverse università.

Nel 1506 tornò a Frauenburg e dopo un po’ di tempo andò a Heilsberg, dove era segretario e medico personale di suo zio Lukasz. Solo nel 1512, dopo la morte di suo zio, si stabilì definitivamente a Frauenburg, dove assume nuovamente la posizione di canonico, questa volta di forma vitale.

Parallelamente ai suoi incarichi canonici, Copernico praticava la medicina e continuò i suoi studi in diverse discipline, con più enfasi sull’astronomia. Per osservare le stelle, ha inventato alcuni strumenti. Dal 1513, ha sviluppato la teoria matematica che gli ha permesso di eseguire calcoli matematici basati sul sistema eliocentrico.

Il primo libro che scrisse fu “Piccolo commento sulle ipotesi della Costituzione del Movimento Celeste”, e l’anno in cui fu scritto è incerto. La pubblicazione dei suoi commenti fu rinviata innumerevoli volte dallo stesso Copernico, poiché temeva le reazioni della Chiesa cattolica. Ma la sua teoria divenne sempre più conosciuta.

Nel 1539, Copernico incontrò un giovane matematico tedesco di nome Georg Joachim von Lauchen, meglio conosciuto come Rheticus. Questo giovane lo incoraggia a continuare i suoi studi, e trascorre due anni lavorando con Copernico. Nel 1540, Copernico e Retico pubblica la “Narratio Prima”, un tipo di informazione che ha segnalato le indagini condotte dalle loro.

La teoria completa di Copernico è stato inviato a pubblicazione da Retico, nel 1541. Ma il libro “Das rivoluzioni dei corpi celesti” non è stato stampato in giro 1543, con diverse modifiche non autorizzate dall’autore. Copernico morì nel maggio di quello stesso anno, avendo in suo potere il manoscritto originale dell’opera.

Informazioni e contatti

IIS Copernico-Luxemburg
Corso Caio Plinio, 2
10127 Torino (TO)
Tel: 011.616.197- 011.618.622
Email: iis@copernicoluxemburg.gov.it

Altri istituti dedicati a Copernico in Italia

Liceo Scientifico Statale “Niccolò Copernico”
via Planis, 25
33100 Udine
tel +39 0432504190
PEC udps05000p@pec.istruzione.it

Liceo scientifico statale Nicolò Copernico
Viale Duca degli Abruzzi, 17
25124 Brescia